Tipi di passi nella corsa e come ti influenzano

Ogni giorno siamo sempre più persone che vogliono condurre una vita sana e iniziare a praticare sport, in questi casi la corsa è qualcosa che viene sempre in mente, è uno sport accessibile a tutti indipendentemente dal nostro livello di domanda, condizione fisica, genere. o età; e si può praticare anche ovunque!! Tutto il nostro ambiente è a disposizione. Ma quando iniziamo a indagare un po’, vediamo molte informazioni sui tipi di battistrada, ci sono scarpe da corsa per pronatori, per supinatori e per neutri, ed è possibile che ti trovi un po’ perso in questa situazione.

Una volta che hai la motivazione, dovrai trovare le scarpe da corsa più adatte a te e tenendo conto dell’impatto che i tipi di battistrada avranno su una parte importante del nostro corpo, dovremmo imparare a identificare quale tipo di battistrada abbiamo, che oltre ad aiutarci ad acquistare le scarpe da running più adatte per goderci al meglio e con la massima comodità ed efficienza, eviteranno una visita dal fisioterapista. Le lesioni che colpiscono anche la colonna vertebrale sono frequenti poiché riceve impatti diretti in modo irregolare e forzato.

Se consideriamo il tipo di battistrada, potremmo classificare i corridori in tre gruppi definiti, anche se non sono sempre facili da classificare, poiché esistono tanti tipi di piedi e tanti modi di camminare quanti sono i corridori. Chiamiamo questi tre tipi neutrali, pronatori o supinatori.

Come identifichiamo i tipi di battistrada neutro, pronatore o supinatore?

Se non è la prima volta che fai chilometri, puoi prendere le scarpe da corsa e guardare la suola. L’usura della suola può darti un’idea di quali aree del piede supporti di più durante la corsa, e quindi di quale tipo di calzatura hai bisogno. Se non hai ancora raggiunto quel livello, poniti queste domande: quando corro più supporto per l’interno del piede, supporto di più per l’esterno o supporto ugualmente? Le mie gambe si uniscono durante la corsa, si separano o rimangono dritte?Queste sono alcune domande che possono aiutarti a sapere che tipo di impronta hai. Puoi sempre correre lungo il corridoio per testare e identificare l’impronta. In generale ci sono tre tipi principali di battistrada, secondo le tue risposte puoi essere pronatore, supinatore o neutro.

pronatore. Tendenza a correre unendo le ginocchia e sostenendo maggiormente la parte interna del piede, inserendo la caviglia e portando il peso verso l’interno. È tipico di un piede piatto e flessibile che sostiene un’ampia superficie ad ogni passo. Il pronatore rischia di torcere i malleoli e le ginocchia. L’usura interna delle suole indica il tipo di battistrada in pronazione, in alcuni casi molto grave.

supinatore. È il caso opposto. La forza e l’appoggio dei piedi si applicano all’esterno dei piedi, che in questo caso sono cavi, con arco plantare marcato e non piatto come nel caso dei pronatori. Le ginocchia sono separate e gli appoggi sono realizzati su una superficie del piede ridotta, producendo sovraccarichi. L’usura si manifesta all’esterno della scarpa.

Neutro . I corridori con battistrada neutro o “normale” sono meno del 50% del totale. La sua impronta inizia con un appoggio del tallone centrato, continua con un appoggio medio distribuito tra l’interno e l’esterno del piede, per finire con un appoggio anteriore centrato ed equilibrato. Le gambe non si incontrano come nel caso dei pronatori o si separano come nei supinatori, mantenendo un naturale parallelismo. Sono i meno soggetti a lesioni, non costringendo la colonna vertebrale a fare continui sforzi per bilanciare i supporti sbagliati.

Chiedi Taglia
A causa del particolare momento non possiamo essere sicuri di avere tutte le taglie di Tipi di passi nella corsa e come ti influenzano quindi richiedi prima di acquistare