Sei pronatore o supinatore? Perché è importante che tu lo sappia?

Pronazione e supinazione. Queste 2 “parolacce” hanno cessato di essere così per diventare un termine familiare a molte persone, legate principalmente al mondo dello sport e dell’atletica o della corsa in particolare.

Conoscere il nostro tipo di impronta e se siamo supinatori, pronatori o neutri, ci aiuterà senza dubbio a mantenere un corretto schema posturale che riduce sensibilmente il rischio di subire lesioni sia ai piedi, che agli arti inferiori e alla colonna vertebrale in generale.

Entrambi si riferiscono al movimento dell’articolazione sottoastragalica (articolazione costituita dall’astragalo e dal calcagno).

Pronazione o piede pronatore

Nel movimento di pronazione , in termini generali, si potrebbe dire che le ossa del calcagno tendono a girare verso l’interno, provocando una reazione a catena dove vale la pena evidenziare 5 aspetti fondamentali che potrebbero verificarsi:

  1. Abbassamento dell’arco longitudinale interno del piede :

    Stiramento meccanico del muscolo tibiale posteriore e dei flessori delle dita. Aumento del rischio di fascite plantare, metatarsalgia e deformità delle dita dei piedi come borsiti o dita degli artigli.

  2. Tendenza alla torsione tibiale interna associata alla rotazione interna dell’arto inferiore:

    Maggiore predisposizione agli infortuni al ginocchio e agli squilibri muscolari dell’anca, in particolare del piramidale e del medio gluteo.

  3. Ipermobilità dell’avampiede:

    Tendenza alla flessione dorsale del 1° raggio, che genera insufficienza funzionale nella fase di stacco del piede. Aumento del rischio di periostite tibiale, metatarsalgia centrale e tendinosi dei muscoli flessori del piede e del ginocchio.

  4. Aumento delle curvature spinali (iperlordosi lombare e cervicale e ipercifosi dorsale) e squilibri con tendenza ad avanzare il baricentro:

    Fattore essenziale, chiave per comprendere la maggior parte degli infortuni nelle persone con eccessiva pronazione.

  5. Usura eccessiva delle calzature sulla parte esterna del tallone. Sì, ho detto bene:

    FACCIA ESTERNA, esattamente l’opposto di quanto la logica ci farebbe pensare. Fai attenzione perché ci sono molti errori nella diagnosi di piedi in supinazione e pronatori e raccomandazioni inadeguate di scarpe. Più siamo pronatori, più è facile indossare le scarpe all’esterno del tallone . Questo fenomeno si genera come compensazione nella fase iniziale di contatto del tallone, per cercare di contrastare l’iperpronazione in fase di appoggio medio o la pronazione tardiva in fase di stacco.

Supinazione o piede supinatore

Nel movimento di supinazione, le ossa del calcagno tendono ad andare verso l’esterno, il che può facilitare la comparsa di:

  1. Aumento della rigidità e quindi diminuzione della capacità di assorbimento degli urti del piede:

    Aumento del rischio di fratture da stress del 5° metatarso, condromalacia della rotula, artrosi, ecc.

  2. Diminuzione delle curvature della colonna vertebrale: minore tolleranza allo stress meccanico e agli urti.

    Apparizione precoce di segni di degenerazione del disco.

  3. Aumento del rischio di distorsioni della caviglia e lesioni agli aspetti laterali del ginocchio e del tendine rotuleo.

    Disturbi propriocettivi.

  4. Usura variabile della suola della scarpa.

    Dipenderà da ogni individuo in base alla sua biomeccanica, quindi è più complesso stabilire un modello definito di usura scarpologica (delle calzature).

Perché è importante sapere se siamo pronatori o supinatori?

Il piede è l’anello iniziale del movimento del corpo in una catena cinetica ascendente e, come tale, la prono-supinazione si presenta come una parte fondamentale e indispensabile di una corretta biomeccanica. Conoscere il nostro tipo di impronta e se siamo supinatori, pronatori o neutri, ci aiuterà senza dubbio a mantenere un corretto schema posturale che riduce notevolmente il rischio di subire lesioni sia ai piedi, agli arti inferiori e alla colonna vertebrale in generale .

Prova di impronta

Come possiamo sapere se siamo l’uno o l’altro?

Fortunatamente oggi esistono mezzi tecnici estremamente precisi e affidabili per determinare il tipo di impronta e di andatura di una persona ( studio dell’impronta ). Piattaforme a pressione, sistemi inerziali, telecamere ad alta risoluzione, laser di misura, ecc.

Anche l’Unità di Biomeccanica dello Sport dell’Ospedale Victoria Eugenia di Siviglia ha un concetto pionieristico e rivoluzionario per rilevare questo tipo di schemi di movimento: la “Biomeccanica Funzionale Globale”.

Iperpronatori o iperpronazione?

Intendiamo con questi termini l’ eccessiva pronazione di una persona . La pronazione è un meccanismo essenziale quando si tratta di attutire gli impatti o di adattarsi a terreni sconnessi , ma come ogni cosa in eccesso, ha conseguenze negative per il corpo se non è regolata. È importante notare che sebbene ci siano alcuni standard di pronazione considerati benefici o dannosi, solo lo studio individualizzato di un paziente ci dirà se il suo range di pronazione è adeguato o meno.

Di solito si parla più di pronazione che di supinazione perché è un fenomeno molto più comune nella clinica quotidiana e quindi monopolizza un maggior numero di consultazioni al riguardo.

Scarpe da ginnastica

In che modo le scarpe pronatore o supinatore possono influenzare le prestazioni di un atleta?

Questa è una questione spinosa perché ovviamente ci sono molti interessi commerciali dietro. Una scarpa sportiva dovrebbe essere sempre NEUTRA . I controlli della supinazione o della pronazione avvantaggiano solo i marchi di scarpe da ginnastica e i negozi che li commercializzano. Una scarpa con controllo di pronazione o supinazione avrà alcuni gradi di controllo preimpostati dal produttore, essendo gli stessi in entrambe le scarpe. Due piedi non sono MAI esattamente uguali , quindi le scarpe con controllo della pronazione non dovrebbero avere lo stesso grado di controllo. È praticamente impossibile o quantomeno improbabile che una marca di scarpe disegni un modello con controllo della pronazione o supinazione che è proprio il grado di controllo di cui una persona ha bisogno.

Un chiaro esempio: una persona può pronare 9 gradi con il piede sinistro e 3 gradi con il destro. Se una scarpa ha un controllo di pronazione standardizzato di 5 gradi, su un piede sto sovracorreggendo e sull’altro sto fallendo, con il rischio che ciò comporta.

Modelli personalizzati

Se qualcuno ha un problema con i piedi o con il battistrada, è meglio andare da uno specialista, determinare cosa gli succede esattamente e se ha bisogno di un controllo della pronazione, farlo personalmente e individualmente per ogni piede utilizzando solette su misura . Se indosso solette personalizzate NON posso indossare scarpe sportive con controllo di pronazione o supinazione . Sarebbe come indossare sopra lenti a contatto graduate e occhiali da vista standard: rovinerebbe ciò che le lenti hanno raggiunto.

Se una persona non ha problemi ai piedi e la sua pronazione-supinazione è ottimale per il suo schema biomeccanico, la cosa migliore da fare è acquistare scarpe neutre . Di solito ci sono più modelli e anche a prezzi più convenienti. Questo può essere offensivo per alcuni marchi e rivenditori di scarpe, ma è un gioco da ragazzi con un supporto clinico schiacciante dietro di esso.

Colgo l’occasione per chiedere sanità mentale ai consumatori di scarpe: un venditore di scarpe è proprio questo. Non importa quanto sia un atleta, non importa quante sneakers abbia indossato per sé e venduto per gli altri, non può arrivare ad analizzare con precisione né dovrebbe osare dare un giudizio diagnostico sul tipo di impronta che una persona ha e cosa ti serve. A questo servono gli specialisti. Per favore, non fingiamo di essere ciò che non siamo. Alla fine, la parte lesa è il tuo cliente e quindi il nostro paziente. È terrificante vedere negozi sportivi con sistemi di pseudo-analisi biomeccanici “pilotati” da personale non sanitario non qualificato.

La tua salute inizia dai tuoi piedi, quindi lasciala nelle nostre mani.

Chiedi Taglia
A causa del particolare momento non possiamo essere sicuri di avere tutte le taglie di Sei pronatore o supinatore? Perché è importante che tu lo sappia? quindi richiedi prima di acquistare