11 consigli per correre sotto la pioggia

Dicono che “la pioggia si bagna e che dopo la tempesta si calma”.

Per alcuni corridori la pioggia non è una buona amica, mentre per altri è una motivazione in più per uscire ad allenarsi.

Quattro motivi per correre sotto la pioggia

Odore di erba e terra bagnata

La pioggia può avere molti effetti, ma il più comune è il gradevole odore di terra bagnata che provoca dopo un buon acquazzone. Quell’odore gradevole porta tranquillità e aumenta la sua intensità più a lungo è passato senza pioggia, o se l’acquazzone è forte.

Vogliamo annusare così e che ognuno dei nostri passi sulla sua scia prosciughi le pozzanghere che potrebbero essere rimaste, c’è una sensazione migliore di quella?

Tutti noi l’abbiamo avuto prima o poi ed è qualcosa di difficile da spiegare. Quando vediamo che il cielo è coperto, è nuvoloso e che in sottofondo sentiremo il “Lascia che piova, che piova dalla Virgen de la Cueva…” la nostra domanda è sempre la stessa. smettila?.

“L’ansia” inizia ad entrarci e già vediamo che siccome la pioggia non smette, stiamo per perdere l’allenamento di oggi. E speriamo che siano solo quattro gocce di niente.

Siamo pieni della sensazione di essere “bloccati” e che c’è qualcosa che non possiamo controllare . L’ora di allenarsi si avvicina e fortunatamente, nonostante sia stata più che una leggera pioggia, finalmente si è fermata.

Il cielo si schiarisce

Quindi se piove potete aspettare che smetta, visto che dopo di solito c’è una bella giornata, con un cielo limpido e limpido .

Quando piove esco a correre

, sì, c’è anche chi ha l’acqua come incentivo. Sono coraggiosi che nemmeno la pioggia li fermi: CORRI sotto!!!, l’importante è che ti goda la nostra passione!!! Perché,E se esce l’arcobaleno???

Correre sott’acqua è uno dei piaceri a cui non dovremmo rinunciare. Nel libro di Ramón Oliu, L’essència del Córrer, scritto nel 1979 e pioniere della letteratura sulla corsa, l’autore afferma che “correre sotto la pioggia è una fase in più nell’allenamento di qualsiasi corridore regolare”.

Sentire la pioggia direttamente sulla pelle può essere molto piacevole, quindi consiglio di non coprirsi troppo, sì, i vestiti che indossi dovrebbero essere appropriati. Dai un’occhiata a questi 11 suggerimenti che potresti trovare utili.

11 consigli per correre sotto la pioggia

1. Se dove vivi piove molto, sappi che siccome tutto si è evoluto abbiamo scarpe con specifiche tecnologie idrorepellenti .

I nostri piedi saranno protetti e asciutti e quindi sarà ancora più appagante andare a correre dopo aver piovuto. Se sei preoccupato per lo scivolamento, i marchi Adidas, Mizuno e Asics hanno scarpe con una suola che funziona perfettamente sulle superfici bagnate.

Quando vai a fare shopping, cerca la suola Continental da adidas, la Smoothride da Mizuno o la Ahar + da Asics.

2.- Non dimenticare di idratarti. Il tuo corpo ha bisogno di un minimo di acqua quando ti alleni, che piova, che faccia freddo o meno.

3.- Fai il riscaldamento a casa o mettiti al riparo. Non dimenticare di riscaldarti visto che sta piovendo, infatti potresti doverti fermare un po’ di più negli esercizi che fai di solito. Tieni presente che un ambiente freddo e umido può aumentare il rischio di lesioni muscolari.

4.- In una giornata di pioggia, meglio dimenticare la serieo trasforma la sessione in un allenamento intenso. Varia il tuo piano con l’idea di divertirti mentre ti alleni in un modo un po’ più rilassato. L’intensità con la pioggia può essere “molto costosa” per il rischio di infortuni, scivolate…

5.- Assicurati che il circuito che scegli oggi sia privo di zone delicate o problematiche. La pioggia può provocare il caos e devi assicurarti di correre in sicurezza. Evitare le zone che potrebbero essere scivolose a causa del fango o essere molto ricoperte d’acqua.

6.- Equipaggiati con abbigliamento tecnico da corsa che respinge l’acqua e che sia anche traspirante .

Se ti alleni con un tessuto che assorbe (come il cotone)

a- Ti sentirai più a disagio / a
b- Aumenterà il peso del capo.
c- Provocherà sfregamenti nelle aree sensibili.

Se opti per un capo impermeabile assicurati che non sia una semplice plastica. Oggi abbiamo a nostra disposizione capi che respingono l’acqua oltre ad offrire un’ottima traspirazione per evitare di correre “dentro una sauna”.

Se, nonostante un abbigliamento adeguato, tendi ad avere delle abrasioni , la pioggia potrebbe aumentare tale possibilità. Pertanto, usa la vaselina in quei luoghi sensibili e / o dove li hai mai subiti.

7.-     Tieni presente che in condizioni di pioggia la visibilità è notevolmente ridotta . Non si tratta tanto di vedere bene, ma di essere visti dagli altri. Equipaggiati con capi dai colori accesi e se hanno anche elementi riflettenti ancora meglio…

8.-    Se è uno di quei giorni in cui la pioggia è accompagnata dal vento, potrebbe essere necessario indossare un capo con cappuccio . In caso contrario, un berretto che si adatti bene a una visiera , che copra il tuo viso, ti proteggerà anche.

9.- Se normalmente utilizzi un telefono cellulare o gadget durante le tue uscite, riponili al chiuso con indumenti impermeabili per evitare possibili danni.

10.- Torna all’inizio. Mettiti al riparo per allungare alla fine del tuo allenamento e non lasciare che il tuo corpo si raffreddi troppo. Una doccia di contrasto è uno dei migliori finali per la tua carriera oggi.

11.- Infine ricordati di lavare i vestiti e asciugare le scarpeil prima possibile in modo che siano pronti per il giorno successivo. Mettere “cucina” o carta simile all’interno aiuta a rimuovere l’umidità dall’interno più rapidamente.

 

Chiedi Taglia
A causa del particolare momento non possiamo essere sicuri di avere tutte le taglie di 11 consigli per correre sotto la pioggia quindi richiedi prima di acquistare